Quale percorso posso scegliere?

iScuola® collabora con una rete di scuole Paritarie in tutto il territorio Italiano, la mappa è in continuo aggiornamento perché selezioniamo gli istituti secondo precisi criteri di affidabilità.

La mappa degli istituti la trovi a questa pagina.

 

Per quanto riguarda l’esame di maturità la legislazione in merito prevede che l’esame venga sostenuto in istituti del proprio comune o della provincia di residenza, per questo motivo siamo abituati ad operare anche con Istituti Statali.

 

Ti consiglio di dare un’occhiata anche alle pagine:

Esami finali

Esami recupero anni

Esami di integrazione

Esame di stato

Normative

Dove troverai informazioni aggiuntive.

 

Per maggiori informazioni su sedi d’esame, contatta i nostri consulenti.

 

Chiudi

Certamente!

E’ possibile sia frequentare la scuola in presenza ed usufruire del supporto didattico della nostra scuola digitale (iScuola®) e sia ritirarsi dall’Istituto a cui si è iscritti per continuare il percorso con iScuola® in caso di trasferimento in altra città, all’estero, ed anche nel caso di impossibilità di avere la frequenza minima richiesta dalla propria scuola (75% delle ore del percorso scolastico a cui si è iscritti) e di rischiare di non superare l’anno scolastico.

 

Nel primo caso lo studente avrà a disposizione un supporto personalizzato da sfruttare con la comodità e la flessibilità offerta dall’online, mentre nel secondo caso, potrà conseguire il superamento dell’anno anche se ha avuto problemi di salute o difficoltà alla frequenza per attività sportive agonistiche ad esempio che non consentono la normale frequenza alla scuola tradizionale.

Non ti preoccupare rientri tra i nostri studenti!

Inoltre con iScuola®, nelle versioni Top ed Exclusive hai sempre un supporto totalmente diverso dalla scuola tradizionale: al centro ci sei tu, le tue esigenze, le tue difficoltà e troverai delle risorse insostituibili per migliorare i tuoi risultati scolastici.

 

Chiudi

Si, tutti gli anni scolastici portati a termine con successo, presso scuole statali o paritarie, verranno presi in considerazione.

 

Per poterne tenere conto, una volta completata la procedura di iscrizione, sarà sufficiente fornire la documentazione relativa al percorso scolastico già effettuato (pagelle originali), tieni conto che gli anni cominciati e non terminati con la promozione non sono presi in considerazione.

Se il percorso che vuoi frequentare è diverso da quello già effettuato occorrerà fare un’integrazione delle materie non comuni per gli anni già portati a termine.

 

Se hai frequentato scuole Regionali (CFP: Centri di Formazione Professionale), gli anni di scuola frequentati verranno presi in considerazione ma, in genere, quasi mai nella misura degli anni già frequentati, questo perché sono percorsi altamente pratici, poco teorici e non attinenti alle linee guida ministeriali e quindi, occorre fare un’integrazione dei programmi non svolti.

 

Se hai frequentato anni di scuola superiore statale o paritaria prima del 2011 tieni conto che alcuni indirizzi non esistono più o sono stati sostituiti da nuovi indirizzi (con materie e con parti di programma differenti).

Anche in questo caso va fatta un’integrazione.

 

Alle volte chi ci chiama ci riferisce che è stato consigliato verso percorsi con un basso grado di difficoltà (come ad esempio il dirigente di comunità) che non esistono più da alcuni anni: non oso immaginare che tipologia di percorso e diploma avrebbe potuto proporre di conseguire…oppure ancora, qualcuno che sostiene di aver ricevuto proposte di indirizzi di studio senza una lingua straniera: se ti capita qualcosa di simile, ti consiglio di scappare a gambe levate!

 

In questo settore spesso ci sono tante realtà improvvisate che sembrano offrire proposte attraenti con difficoltà nulle e prezzi stracciati: già queste sono due componenti che lasciano presagire una fregatura praticamente certa!

 

Chiudi

E’ una delle domande più gettonate :D

La possibilità esiste, la fattibilità un po’ meno.

Con questa risposta non vorrei aver demoralizzato qualcuno MA ti spiego l’iter per farti capire che è possibile in alcuni casi e nella maggior parte dei casi è consigliabile effettuare un percorso più sostenibile e più intelligente.

 

Funziona così: se vuoi sostenere il primo esame di maturità disponibile, attiveremo la procedura presentando la tua candidatura al provveditorato agli studi della tua Regione che designerà e ti assegnerà ad una scuola per sostenere gli esami finali di Stato.

 

A fine maggio dovrai portare, nella scuola designata, in un’unica sessione d’esame il programma di tutte le materie di studio per tutti gli anni che mancano. Ora, ci sono modi più intelligenti e meno masochisti di tentare la fortuna!

Chi ti racconta qualcosa di diverso o ti sta prendendo in giro, o ti nasconde le cose, oppure opera al di fuori della legalità: in tutti e tre i casi… io valuterei bene la questione e ne resterei alla larga!

 

Contatta subito un nostro consulente per capire come raggiungere il tuo diploma in maniera intelligente e semplice.

 

Chiudi

Per rispondere a questa domanda occorre valutare alcune variabili:

– numero di anni da recuperare;

– eventuali scadenze o vincoli;

tipologia di percorso e programma da affrontare;

– tempo a disposizione.

Dalla risposta a queste domande è possibile ottenere una risposta precisa per un percorso di studio sostenibile ed una scelta intelligente.

 

Salvo qualche rara eccezione, il 5° e ultimo anno è bene lasciarlo da solo: infatti per l’ultimo anno, per essere ammessi all’esame di maturità occorre affrontare un esame preliminare in cui viene portato il programma di studio di tutti gli anni per i quali non c’è il superamento della classe; solo con la sufficienza in tutte le materie (o una media voti) sarà possibile essere ammessi alla maturità.

 

Questo vuole dire che se ho superato la 2° classe e voglio fare la maturità, in un unico esame dovrò portare il programma del 3°, del 4° e del 5° anno (e magari pure l’integrazione di alcune materie di 1^ e 2^ se sono passati tanti anni). Non proprio una passeggiata.

 

Ora ho fatto solo un veloce esempio, abitualmente durante la consulenza telefonica gratuita verrà proposta la miglior soluzione sulla base delle esigenze e delle possibilità dello studente.

 

Chiudi

Stabilire il percorso più adatto alle esigenze di ogni studente è una delle cose che avviene gratuitamente attraverso la consulenza personalizzata gratuita.

Se ancora non l’hai prenotata, fallo subito!

L’indirizzo scolastico, in questo processo è una parte fondamentale.

Livello di difficoltà, attitudini personali, percorsi già effettuati, finalità del diploma, sono tutti elementi da analizzare che concorrono a questa scelta.

 

Quali sono gli indirizzi di studio tra cui posso scegliere?

Non tutti gli indirizzi scolastici si prestano bene all’insegnamento online e in iScuola® lo sappiamo bene.

Abbiamo scelto dei percorsi che siano sostenibili con gli strumenti che la scuola digitale può offrire.

Di seguito tutti gli indirizzi a disposizione, cliccando su ciascuno sarà possibile visualizzare una pagina dedicata dove è presente anche un report in PDF che potrai scaricare e stampare, con indicate le materie per il percorso di studio scelto:

 

Il numero che è tra parentesi è un indice di difficoltà e va inteso in senso assoluto non in senso specifico: ognuno di noi è naturalmente portato per alcune materie rispetto ad altre (dominanza cerebrale), quindi per qualcuno potrebbe essere più facile un percorso con un grado di difficoltà più elevato.

 

Non trovi l’indirizzo di studio che vorresti frequentare?

Abbiamo in cantiere l’apertura di alcuni nuovi indirizzi, ma se non hai trovato il tuo percorso puoi indicarlo in questo sondaggio: cercheremo di tener conto delle vostre richieste!

 

P.S.: gli indirizzi con le materie pratiche e/o di laboratorio vengono attivato previo accertamento di esperienze in ambito.

P.S.2 Il liceo musicale viene attivato esclusivamente se vi è una pratica musicale pregressa già ad un livello adeguato al percorso di studi. Consigliato per chi ha già effettuato studi in conservatorio.

Chiudi