Esame di Stato

L’esame di Stato per il conseguimento del Diploma di maturità, viene affrontato al termine dell’anno in cui nel proprio percorso è presente la programmazione dell’ultimo anno (classe quinta).

Le date d’esame per le 3 prove scritte vengono stabilite dal MIUR e sono le medesime per tutti gli studenti d’Italia.

Quest’anno Mercoledì 20 Giugno 2018 alle ore 8.30 avrà inizio la prima prova scritta: la famigerata “traccia di italiano”.

Gli studenti in possesso di ammissione/idoneità al quinto anno sosterranno un esame preliminare (nel mese di maggio). Il superamento di questo esame preliminare darà loro accesso all’esame di Stato.

L’esame di maturità si svolge in 4 giornate differenti e prevede lo svolgimento di 3 prove scritte ed un colloquio orale, relativo a materie ed argomentazioni del piano studi del quinto anno.

La commissione esaminatrice è composta da un Presidente di commissione, metà insegnanti interni al corpo docenti della scuola e da metà insegnanti esterni provenienti da altri Istituti.

Viene svolto presso un Istituto pubblico Paritario o Statale, nel comune/provincia di residenza dello studente.

 

Dal 1 Settembre 2018 dovrebbe essere attivata la riforma dell’esame di maturità che partirà dal prossimo anno scolastico, il 2018/19.

“Rimaniamo affacciati alla finestra” insieme a tutte le altre scuole per poter conoscere dal Ministero della Pubblica Istruzione, le modifiche e nuove modalità di attuazione tra cui ricordiamo, il possibile inserimento della prova INVALSI per gli studenti e del progetto di Alternanza Scuola Lavoro.

In attesa di buone nuove, il nostro in bocca al lupo a tutti i maturandi 2018!