Gli aiutanti segreti di Babbo Natale…

Back
Blog - venerdì 22 dicembre

Quelli che non si fermano mai

natale a iscuola regali albero vacanze studioDicembre è un mese speciale anche a iScuola, e non solo per il Natale.

Un mese che gli studenti aspettano con ansia, aspettative e buoni propositi per il futuro. Qualcuno fa il punto sulla programmazione, oppure controlliamo cosa manca ai nostri progetti o cosa è già stato fatto. Oppure pensiamo al relax e a belle storie da raccontare, di quelle con un gran finale, anche se cominciano con difficoltà o affanno.

In occasione di queste feste abbiamo pensato di recuperare da qualche cassetto polveroso uno dei form di fine percorso, che compilano i nostri studenti e farci ispirare per i nostri auguri di Natale, per raccontare una di quelle storie con il botto, speciali proprio grazie alle persone che le hanno vissute e ancora le vivono tutti i giorni.

 

Le sfide, da chi le conosce bene

babbo natale studente lavoratore santa claus buon natale christmas scuola digitale

Infatti, possiamo condividere con voi una testimonianza particolare, quella di uno dei nostri studenti lavoratori che vive in un posto lontano, difficilmente raggiungibile con i normali mezzi di trasporto; un luogo dove fa molto freddo e le condizioni meteorologiche non sono proprio le migliori, ma che una scuola privata digitale non fatica a raggiungere, grazie ad un pc, ad una connessione internet e ad un team sempre al lavoro.

Ci è voluto un po’ di tempo per pianificare con cura il percorso scolastico, gestire i tempi del suo lavoro impegnativo, ma soprattutto non dimenticarsi della vita privata, della famiglia, dei riposini pomeriadini e persino di un po’ svago. Ma anche in quei momenti, i folletti erano sempre in fermento e pronti ad ogni necessità.

Ha lavorato tanto, e studiato ancora di più, e per la sua grande prova finale ci sono voluti mesi di preparazione, in cui si sono intrecciati sogni, aspettative e risultati. La grande prova del nostro studente è stata sostenuta in una fredda notte di dicembre (anche se per molti altri potrebbe avvenire durante una calda mattina di giugno).

Grazie ad alcune tecniche di memoria ed apprendimento, il nostro studente lavoratore dichiara ad oggi di conoscere ancora benissimo:

  • diverse lingue straniere (leggere lettere da bambini di tutto il mondo non è semplicissimo);
  • geografia (nel mondo ci sono ben 206 stati);
  • fisica (raggiungere tutti quei luoghi, con i mezzi a disposizione, le traiettorie da seguire e il carico da bilanciare non è una magia);
  • economia aziendale (gestire il magazzino e le attività logistiche per le consegne, non è certo cosa facile!).

E queste conoscenze non sono rimaste in mente solo per la durata dell’esame, se così possiamo chiamare la sua notte molto impegnativa, ma dovranno restarci per molto tempo a venire, per ogni anno da affrontare, ogni situazione della vita che gli richiede. E noi sappiamo anche come farle rimanere, grazie alle risorse, alla loro accessibilità ed al nostro team che studia metodi e percorsi didattici personalizzati.

Tante opportunità per il tuo futuro

Non leggete questa testimonianza solo come una bella favola di Natale a iScuola. Qui collaboriamo a creare storie importanti e di successo da raccontare ovunque, in qualsiasi momento dell’anno, e lavoriamo al servizio dei vostri progetti da realizzare, mettendo in campo i nostri strumenti per fornirvi nuove opportunità per la vostra crescita personale e professionale.

E il prossimo sogno su cui lavoreremo insieme potrebbe essere proprio il tuo!

A te ed ai tuoi cari, l’augurio di un sereno Natale e buone feste!

Potrebbe interessarti

Blog - lunedì 15 gennaio