Back
Blog - domenica 17 maggio

maturità news scuola digitale anno scolastico

 

Finalmente con ordinanza ministeriale n. 10 del 16 maggio 2020, il Ministro ha decretato ed ufficializzato le modalità di svolgimento dell’esame di maturità 2020.

L’esame come ormai ben noto, si svolgerà attraverso un solo colloquio orale in presenza* che avrà una durata massima di 60 minuti.

Il candidato dovrà presentarsi indossando propria mascherina di sicurezza.

 

Come sarà strutturato il colloquio orale?

parte 1) Discussione di un elaborato redatto dallo studente sulle discipline di indirizzo;
parte 2) Discussione di un breve testo letteratura italiana oggetto di studio nel programma del quinto anno;
parte 3) Discussione di materiale ed argomentazioni scelte dalla commissione sulle altre discipline;
parte 4) Se svolta, esposizione dell’esperienza di PCTO (ex alternanza scuola lavoro) o professionale;
parte 5) Domanda relativa a conoscenze relative ad argomentazioni di “Cittadinanza e Costituzione

Qui trovi la griglia di valutazione con i relativi punteggi (VEDI QUI).

 

Maturità candidati esterni 2020: come funziona?

L’esame di Stato per i candidati esterni avverrà nella sessione straordinaria (lo scorso anno iniziò il 18 Settembre 2019). Il Ministero dovrebbe pubblicare più avanti altra specifica ordinanza.

Le modalità di esame corrispondono a quelle previste per i candidati interni, solo un colloquio orale della durata massima di 60 minuti.

Come negli anni precedenti, per i candidati esterni non frequentanti, prima di sostenere la maturità è necessario superare in presenza gli esami preliminari.

Gli istituti statali e paritari potranno organizzare le sessioni degli esami a partire dal 10 luglio 2020.

 

 

Esami in sicurezza.

Per svolgere le prove in sicurezza, i ministero ha predisposto delle linee guida specifiche per le scuole, specificatamente per il rientro programmato per gli esami di stato:

  • Pulizia e areazione, più volte al giorno, degli ambienti usati per le prove;
  • Autocertificazione per commissione, candidato ed eventuale accompagnatore;
  • Distanziamento di almeno 2 metri;
  • Mascherine per commissione, personale non docente, candidato ed eventuale accompagnatore;
  • Percorsi dedicati di ingresso e uscita.

 

Voti e crediti scolastici: come li calcolo?

Per i candidati esterni che non frequentando non hanno votazioni di verifiche e interrogazioni, il credito scolastico per la classe quinta è attribuito dal consiglio di classe della scuole in cui sostengono l’esame di ammissione, in relazione ai risultati che otterranno nelle prove, secondo quanto previsto nella tabella C (vedi allegato).
Per l’attribuzione dei crediti relativi alle classi terza e quarta, il consiglio di classe si attiene a quanto previsto a seguito:
– per i candidati esterni in possesso di promozione o idoneità alla classe quinta del corso di studi, il credito scolastico relativo alle classi terza e quarta è il credito già maturato nei precedenti anni, opportunamente convertito adoperando le tabelle A e B (vedi allegato).

per i candidati esterni NON in possesso di promozione o idoneità alla classe V nel medesimo indirizzo, che siano stati ammessi o dichiarati idonei all’ultima classe a seguito di esami di maturità o di Stato, il credito scolastico è attribuito dal consiglio di classe davanti al quale sostengono l’esame preliminare:
i. sulla base dei risultati delle prove preliminari per la classe quinta;
ii. nella misura di punti dodici per la classe quarta, qualora il candidato non
sia in possesso di promozione o idoneità per la classe quarta;
iii. nella misura di punti undici per la classe terza, qualora il candidato non sia in possesso di promozione o idoneità alla classe terza.

 

 

*Esame finale con colloquio orale in videoconferenza

I candidati degenti in luoghi di cura, ospedali, o comunque impossibilitati a lasciare il proprio domicilio nel periodo dell’esame, possono richiedere al Dirigente scolastico o Presidente di commissione, di effettuare il colloquio fuori dalla sede scolastica in videoconferenza o in altra modalità telematica sincrona. La richiesta è subordinata alla presentazione di idonea documentazione prima dello svolgimento degli esami che verrà valutata dalla dirigenza.

 

Ordinanza Ministeriale n.10 del 16-05-2020.pdf

Potrebbe interessarti