Back
Blog - martedì 1 Febbraio

Nel video vengono indicate le modalità di svolgimento degli Esami di Stato 2022.
Comunicazione di Daniel Ciocca per gli studenti di iScuola® – Scuola privata Digitale.

Esami di maturità 2022: cosa cambia?

A seguito della bozza del MIUR, relativa all’ordinanza per l’esame di stato per il conseguimento del Diploma per la scuola secondaria superiore di secondo grado, si comunica che l’esame di maturità quest’anno inizierà per tutti gli studenti il 22 giugno 2022.
La grande novità di quest’anno è che saranno ripristinati le due prove scritte come prima del Covid, ma la seconda prova sarà differenziata e realizzata dai commissari interni di ogni singola scuola.
La maturità avrà inizio quindi mercoledì 22 giugno alle 8.30, con la prima prova scritta di italiano, che sarà predisposta come sempre su base nazionale. La prova proporrà sette tracce con tre diverse tipologie: analisi e interpretazione del testo, analisi e produzione di testo argomentativo, riflessione critica su tematiche di attualità.
Il 23 giugno sarà il momento della seconda prova scritta, diversa per ciascun indirizzo, che avrà per oggetto sembra, una sola disciplina tra quelle caratterizzanti il percorso di studi.
Le discipline saranno comunicate al termine delle varie Ordinanze dal Ministero.
La seconda prova sarà predisposta dalle singole commissioni d’esame.
È previsto infine, il colloquio orale di maturità che si svolgerà nelle seguenti modalità:
l’esame partirà con l’analisi di un materiale a scelta dalla commissione, come ad esempio un testo, un documento, un immagine un case history, che sarà sottoposto allo studente.
Durante il colloquio orale di maturità il candidato dovrà dimostrare di aver acquisito le conoscenze dei contenuti e i metodi propri delle varie discipline dell’indirizzo di studio.
Andrà effettuata una breve relazione o meglio, un lavoro multimediale, con le esperienze fatte nell’ambito dei Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento il PCTO ( ex Alternanza scuola lavoro).
La commissione sarà composta da sei commissari interni e un Presidente esterno (i commissari interni saranno quindi gli stessi docenti interni degli istituti sedi esame).
I VOTI
La valutazione finale resta in centesimi.
Il credito scolastico sarà attribuito fino a un massimo di 40 punti:
– 12 per il terzo anno;
– 13 per il quarto;
– 15 per il quinto.
Tutti gli studenti che hanno effettuato percorsi di idoneità presso i nostri centri esame negli anni scolastici precedenti, potranno verificare il credito acquisito negli anni addietro, indicato sul loro certificato di promozione. Per gli studenti provenienti dalle pubbliche lo troveranno indicato sulle pagelle.
Le prove scritte avranno un punteggio massino di 40 punti mentre il colloquio orale 20.
Si potrà ottenere la lode, con deliberazione all’unanimità della Commissione. Lode che lo scorso anno è stata attribuita a tre studenti Diplomati online di iScuola e che auspichiamo possa incoronare anche quest’anno il percorso ai nostri studenti più meritevoli.
Per ulteriori dettagli e prepararsi al meglio, tutti i nostri studenti potranno fare riferimento al proprio Personal Tutor.
Buono studio!
iScuola® – Scuola privata Digitale: la Scuola superiore online che aiuta giovani studenti, sportivi e adulti lavoratori che non possono frequentare, a conseguire anni scolastici e il Diploma online, per avere migliori opportunità professionali e sociali.
Con IScuola puoi conseguire il diploma online e recuperare anni scolastici.

Potrebbe interessarti

Blog - venerdì 9 Settembre